Filoweb: HAL Tejas

 
HOME Gallery Quadernino Roberto Contatti
 

HAL Tejas

Caccia multiruolo

Origine: India
Motori: 1 turboventola General Electric GE F404-IN20 con postbruciatore e spinta da 53 a 85 kN
Prestazioni: Velocità massima 1,8 Ma (1900 km/h in quota). Autonomia 3000 km. Raggio di azione 850 km. Tangenza 16500 m
Armamento: 1 cannone GSh-23 da 23 mm. Bombe caduta libera: FAB-250, FAB-500.Bombe a grappolo: RBK-500. Bombe Paveway: KAB-1500L. Missili aria aria: AA-11 Archer, AA-12 Adder, Python 5, Derby, Astra. Missili aria superficie: AS-13 Kingbolt, AS-17 Krypton, AS-20 Kayak.
Ruolo: Caccia, Appoggio, Attacco, Bombardamento

Descrizione: Il Tejas (conosciuto anche come LCA - Light Combat Aircraft) è un caccia multiruolo indiano di quarta generazione e mezza prodotto dalla Hindustan Aeronautics Limited (HAL). È caratterizzato da un'ala a doppio delta e con una singola deriva verticale, mentre la propulsione è monomotore (il turbofan americano General Electric F404-GE-402). L'iter progettuale fu seguito dall'ADA (Aeronautical Development Agency), l'agenzia indiana per lo sviluppo aeronautico.
Il caccia è estremamente leggero, infatti il suo peso a vuoto supera di poco le 5 tonnellate. Sin dall'inizio si è prevista una effettiva capacità multiruolo, assicurata da un'avionica avanzata e dalla compatibilità con pod di illuminazione laser.
Schema dei materiali con cui è composto il HAL Tejas Blu: Vetro composito; Bianco: Alluminio; Verde: Kevlar; Grigio: Carbonio
Il velivolo sarà realizzato anche nella versione biposto per l'addestramento pre-operativo, ed è prevista anche una variante navalizzata per sostituire i BAE Sea Harrier dell'Indian Navy (la marina militare indiana). Quindi la ADA/HAL ha creato un caccia leggero dalle ottime prestazioni seguendo la filosofia progettuale che era alla base degli affermatissimi F-5 e MIG-21. Per il momento l'unico paese utilizzatore dell'aereo è l'India.

HAL Tejas

Contenuti

* Sezione indipendente con grafica non aggiornata
G+ FB TW whatsapp
Cerca
Parola:
filoweb.it è il sito personale di Filippo Brunelli
(c) 2017 Filippo Brunelli
Le immagini ed i testi contenuti nel sito sono di proprietà di Filippo Brunelli salvo diversamente indicato.
L'uso delle immagini e del testo è gratuito per uso personale ed è subbordinato alla citazione della fonte.